(Philadelphia, 1928), linguista del Massachusetts Institute of Technology e saggista politico

Variamente considerato come “anarchico” o “socialista libertario” da commentatori e giornalisti, il pensiero politico di Chomsky rifugge in realtà da qualunque facile etichetta. Ha al suo attivo una vastissima produzione bibliografica ed un’intensa attività di conferenziere negli Stati Uniti e nel mondo. Negli ultimi anni, Chomsky si è concentrato in particolare sul concetto di “intervento umanitario”, nonché sui valori professati dagli USA e da altri paesi occidentali nell’intraprendere azioni armate con lo scopo dichiarato di ripristinare le istituzioni democratiche e far fronte a crisi umanitarie.

  Libri di questo autore: