Il Tritacarne

  di |   collana I libri dei Diritti Umani

Una voce dal carcere di Florence, Arizona. La nuov edizione del libro che ha salvato una persona dalla pena di morte.

Presentazione di Riccardo Noury Prefazione di Massimo Carlotto



Il Tritacarne è l’allegoria con cui Karl Guillen racconta l’orrore disumano del sistema carcerario statunitense di cui lui stesso è rimasto vittima per oltre vent’anni, rischiando per no di essere condannato a morte. Un sistema in cui non contano le persone ma i soldi.

Questa denuncia autobiografica è stata oggetto di una campagna contro la pena di morte e per la giustizia quasi venti anni fa, quando è uscita la prima edizione di questo libro. Tantissime persone hanno diffuso e venduto questo libro con lo scopo di aiutare Karl e di consentirgli un processo giusto.
La seconda edizione, con le nuove introduzioni dell’Autore e del Portavo- ce di Amnesty International, Riccardo Noury, vuole riproporre l’attualità di quella denuncia ma anche il messaggio profondo che Karl lancia con la sua esperienza: ogni essere umano può dare una risposta evolutiva, di amore e di rinascita, di impegno e speranza, indipendentemente dalle condizioni in cui gli è toccato vivere.
Karl Louis Guillen nasce a Los Angeles, California, il 25 agosto 1967. A 20 anni viene ingiustamente incarcerato. Dopo una lunga vicenda giudiziaria nella quale Karl ha rischiato di essere condannato a morte, è  nalmente usci- to dal carcere, dopo vent’anni, il 9 agosto del 2013.

Karl in carcere ha imparato a scrivere, a dipingere; ha costantemente lottato non solo per dimostrare la sua innocenza ma anche per aiutare altri detenuti e per i diritti dei detenuti. I suoi libri sono una costante denuncia del sistema giudiziario e carcerario statunitense.

prezzo 12,00 €


  Dettagli

EAN
9788899050382
anno:
2018
pagine:
202
impaginazione:
Danila Annetta
lingua originale:
Italiano
titolo originale:
The Grinder
traduzione:
Fiamma Lolli
grafica di copertina:
Karl Guillen

  L'autore