Raniero Cappelli è nato a Prato il 22 febbraio 1969

All’età di 10 anni incomincia a studiare musica da un insegnante privato, scegliendo come strumento la fisarmonica che suona tutt’oggi.

Incomincia a scrivere all’età di 25 anni dopo una pesante vicissitudine, inseguendo una visione in cui si palesa parte del destino umano, l’utopia di quel divenire è talmente vivida, che lo porta a comporre diversi scritti cui tramite parole e lettere inizia la sua messa a fuoco di quel sentire, “ricerca tutt’ora in corso” e che lo spinge verso una strada, un immenso costrutto, proiettato in un futuro lontano.





  Libri di questo autore: